Autopubblicarsi: attenti al genere!

(Leggete anche: Autopubblicazione: gli errori da non fare)

Se fate la scelta di autopubblicarvi, siate consapevoli di una cosa: la scelta del genere in cui vi apprestate a scrivere sarà un fattore fondamentale del vostro successo o insuccesso.

È un fatto inconfutabile che il pubblico (già striminzito) dei lettori ha determinate preferenze sul tipo di storia che desidera leggere. Di questo fatto tengono conto anche le grandi case editrici.

Se era vostra intenzione scrivere una biografia o un romanzo di formazione, si tratta di una brutta notizia. Ma è meglio sapere fin dall’inizio come funziona il mercato editoriale.

Non ci crederete, ma un’opera mediocre di un genere popolare ha più probabilità di successo di un’opera eccellente, che però non appartiene a un genere gradito dal pubblico.

Ma quali sono i generi preferiti dai lettori?

Il romance

Il romance è il genere che fa da padrone e dove avrete più possibilità di successo. Ce ne sono molte varianti: il chick-lit, il romance storico, il paranormal romance, il romance regency, il romantic suspense, il romance gay, il romance erotico.

Il motivo risiede forse nel fatto che la maggior parte dei lettori è costituito da donne e giovani. Ma anche nel fatto che questo genere offre al lettore un’emozione, quella dell’innamoramento, che tutti vorrebbero provare.

Se volete cimentarvi in questo genere, consiglio di leggere almeno dieci opere di autrici di successo (sono soprattutto donne e le trovate nelle classifiche dei bestseller) e cercare di imitarle.

Imitare non vuol dire copiare: vuol dire rendersi conto di come sono strutturati questi libri, con l’immancabile successione di ostacoli, gli scenari esotici e il lieto fine obbligatorio.

Il giallo-thriller

Fra i generi più gettonati dal pubblico, il giallo-thriller si colloca al secondo posto.

Il lettore gradisce lo stimolo intellettuale offerto dal giallo classico, che gli tiene nascosto l’assassino fino all’ultima pagina. Ma gli piacciono anche le emozioni offerte dal thriller: paura, terrore, apprensione per i personaggi in pericolo e per l’esito della storia.

Se volete cimentarvi in questo genere, vale il consiglio impartito per il romance: leggete un gran numero di giallisti affermati e cercate di imitarli.

Non ci crederete, ma trame e personaggi di molti gialli di successo sono copiati da altri.

Spesso è il montaggio di questi libri a creare la suspense: storie parallele che si alternano, piani temporali che alla fine confluiscono, punti di vista alternati fra l’assassino e l’investigatore.

Scegliete bene la copertina del libro: deve infondere un senso di mistero e di paura.

La narrativa per ragazzi

Anche questo è un settore che tira, perché i giovani leggono più degli adulti. In senso lato comprende anche il genere fantasy e la fantascienza. Vi suggerisco di studiare la classifica dei bestseller di Amazon, per capire le tendenze del mercato.

Avete già pubblicato? Attenti alle categorie

Se avete già pubblicato la vostra opera, non potrete più cambiarne il genere. Tuttavia potete impostare le categorie assegnate da Amazon al vostro libro, in modo che esso vada ad occupare la posizione più alta possibile in classifica

Si consiglia di scegliere categorie specifiche, in cui il libro non abbia molta concorrenza. Ciò conferirà visibilità all’opera.

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]